Whistleblowing: Segnalazione di illeciti

blog

Il 17 dicembre 2023 entra in vigore l’obbligo di legge, per le aziende con almeno 50 dipendenti, di dotarsi di strumenti informatici per la gestione degli illeciti che potrebbero essere accaduti o che perdurano nelle aziende.

Questi illeciti possono essere segnalati sia da dipendenti che da persone esterne all’azienda stessa ed è imperativo che venga mantenuto l’anonimato del denunciante.

My Whistleblowing è il Software di Zucchetti che ottempera a ciò che richiede la normativa ed è un servizio che non si aggancia a nessun software ERP aziendale per cui è ideale per qualsiasi azienda con qualsiasi ERP e di qualsiasi dimensione.

Che cos’è il Whistleblowing?

Costituiscono segnalazioni whistleblowing quelle compiute da un lavoratore che, nello svolgimento delle proprie mansioni, si accorge di situazioni, fatti, circostanze che, ragionevolmente, possono portare a ritenere che un’irregolarità o un fatto illecito si sia verificato.

Quando è stato introdotto il Whistleblowing?

Il whistleblowing, o segnalazione di un presunto illecito, è un sistema di prevenzione della corruzione introdotto dalla legge 6 novembre 2012, n. 190Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione”.

Inoltre, con la legge 30 novembre 2017 n.179, recante “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privatoè stata rafforzata la tutela del dipendente pubblico che, nell’interesse dell’integrità della Pubblica Amministrazione, segnala al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza o all’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) o denuncia all’Autorità giudiziaria ordinaria o a quella contabile, condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro.

In conclusione ed in attuazione della Direttiva (UE) 2019/1937, è stato emanato il d.lgs. n. 24 del 10 marzo 2023 riguardante “la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali”. Il decreto si applica ai soggetti del settore pubblico e del settore privato; con particolare riferimento a quest’ultimo settore.

Tutte le aziende con più di 50 dipendenti devono dotarsi di un software per la gestione delle segnalazioni whistleblowing:

non rischiare, adeguati ora!

Hai già le idee chiare?

utilizzando il codice sconto

cmice

Sappiamo interpretare i tuoi bisogni e tradurli in soluzioni

MEDIA CENTER cube s.r.l.

Via Renato Prunas 8 – 09126 Cagliari

(+39) 070670593
info@mediacentercube.it
postmaster@pec.mediacentercube.it

P.IVA 02197430925

MEDIA CENTER cube s.r.l.

Via Renato Prunas 8
09126 Cagliari

(+39) 070670593
info@mediacentercube.it
postmaster@pec.mediacentercube.it

P.IVA 02197430925